Come lo streaming sta uccidendo l’industria del DVD?

La massificazione di accesso a banda larga e la disponibilità di mercato di dispositivi intelligenti efficienti con connessione Internet ha portato al recente anni servizi di streaming per film e televisione a fiorire. Nei soli stati UNITI, la spesa dei consumatori su le sottoscrizioni di tali servizi è stato più di € 6.230 milioni di euro, con un incremento del 23% per quanto riguarda il 2015. Mentre la vendita di Dvd e Blu-ray raggiunto US$5.490 miliardi di euro, il 10% in meno rispetto all’anno precedente.

industria del dvd
Questo ha reso i proprietari di contenuti come film e serie —studi e dei produttori cinematografici e televisivi di fronte al dilemma di quando e per quanto tempo si devono utilizzare i canali virtuali di streaming di diffondere le proprie produzioni, con il rischio, quindi, di ridurre il potenziale di vendita di fisica formati di dischi.Ed è tra l’aumento di streaming e il declino delle vendite di film su supporti specifici c’è una chiara associazione. Ma fino ad ora non è noto in che misura. Uno studio condotto da ricercatori della City University di Hong Kong la gravità della questione: quanto incide un servizio di streaming per la vendita di film su dischi.

Collezione DVD

collezione dvd
La ricerca pubblicata nel repository Social Science Research Network (SSRN) ha avuto come oggetto di studio un esperimento che si è verificato il 1 ottobre 2015, quando Epix —una catena di premio di intrattenimento con spettacoli e film in esclusiva— switched a Netflix da Hulu come partner in streaming. L’impresa deve essere buona per Epix, ma non tanto per coloro che sono alla ricerca per il loro contenuto, come Netflix ha attualmente quasi 100 milioni di abbonati in tutto il mondo, mentre Hulu ha solo 10 milioni di euro.Minor accesso ai contenuti di Epix —per meglio dire, la riduzione della disponibilità di contenuti in streaming—, ha permesso di indagare l’effetto causale dei servizi di streaming in fisica vendite di DVD. Epix distribuisce le opere degli studi della grandezza di primaria importanza e Lionsgate.L’analisi delle differenze nei dati di vendita hanno mostrato un aumento del 24,7% nei tre mesi dopo che il passaggio da Netflix per Hulu. In altre parole: per esporre il film in streaming, servizi massiccia come Netflix potrebbe essere stata il taglio il potenziale per crescere nella vendita di Dvd.

Lo studio ha anche rilevato che “la cannibalizzazione di streaming è più forte per i Dvd uscito più di recente, e per i film con una migliore performance al box office”. In altre parole, i grandi film di hollywood nel film perde di più in potenziale vendita su DVD quando ottengono per lo streaming. Il che spiega perché molti film molto popolare, ha debuttato nel cinema nel corso degli ultimi cinque anni, non sono ancora disponibili i servizi di streaming. Mentre molti altri, forse con scarsa performance nelle sale, sono già caricato in media.Lo studio si propone di fornire le “implicazioni gestionali per i proprietari di contenuto nella selezione di film appropriati per lo streaming”.